giovedì 1 ottobre 2009

Cosa mi riserva il futuro?

Della serie chi si ferma è perduto, già la scorsa settimana ho messo in cantiere ben 38km. Domenica mi sono fatto anche una gara, non tirata ma comunque azzardata; si perchè era praticamente una corsa in montagna, primi 4km in leggerissima ascesa, secondi 4km si passava dai 280mt ai 750mt di dislivello, terzi 6km giù in discesa a rotta di collo, ultimi 3km praticamente in pianura. Alla fine ho sofferto più quella gara che la maratona di Berlino. Il male alle gambe (dannatissima corsa in discesa) mi è passato completamente solo oggi.

Settembre si è ufficialmente concluso con il progressivo di 11km fatto ieri, partito a 4'43'' finito a 3'58'', media complessiva dell'allenamento 4'25'' al km. Ho chiuso il mese con 250km (maratona compresa) alla strabiliante velocità media di 4'36'' min al km.

La prossima settimana una new entry arriverà in famiglia, (tranquilli, non divento babbo) come mi ero promesso mi sono regalato una bici da corsa. Usata ma tenuta bene come diceva la canzone, ho fatto l'aquistone per la modica cifra di 750 €.


Il nuovo obiettivo da centrare è la mezza di Civitavecchia dove conto di stabilire il nuovo personale. Mi aspetterei 1hr e 28min, che ne dite?
Qua sotto il programma di allenamento per la mezzamaratona che ho preparato, come al solito attendo trepidante i consigli dei più esperti in modo da poter quadrare il cerchio. Se volete scaricarla qua c'è il pdf.



Piccola chicca che ancora non avevo reso pubblica, c'è un intervista che mi hanno fatto sul giornale locale di Arezzo, argomento: stranamente maratona e diabete, se volete saperne di più leggetevela....clicca qui! 
Mentre per i più curiosi a questo link trovate un web album della trasferta a Berlino.

Buone corse a tutti.

18 commenti:

Mic ha detto...

Ciao Alessandro. Ti faccio solo adesso i complimenti per Berlino; ho letto il racconto e sono rimasto impressionato dalla sicurezza che avevi in gara e prima: una bella dimostrazione di forza. Di sicuro la maratona si impara un pò alla volta, ma la tua condotta di gara mi fa pensare a margini molto ampi.
Chi si ferma è perduto. E chi ti ferma te ?!!

Ciccò.rre ha detto...

Alè Alessandro. La bici da corsa! Io continuo ad innamorarmici e a litigarci (una trek come la tua, non se ne vedono molte). Ora per forza di cose sono sempre in sella. In bocca al lupo per questa nuova avventura.
curiosità: ma devi sottostare ad accorgimenti perticolari per i piedi?

Karim ha detto...

Quasi quasi, a civitavecchia ci vengo anch'io, senza velleità cronometriche. Bello l'articolo, cazzo, ora sei diventato pure famoso!

GIAN CARLO ha detto...

Io a Civitavecchia farò 1h 27.55 !!!
Sono sicuro che arrivero' molto dopo di te.
Ora pero' rispetta i tempi di recupero.. non forzare, anche se ti senti apparentemente bene e la maratona "credi" di averla smaltita... questo è il momento che ci si fa male... be careful !

Drugo ha detto...

Non sono di certo esperto ma la tabella mi interessa comunque. A quanto vedo i ritmi sono calibrati sul 4' 10 da tenere in gara per cui sono sicuramente corretti.

Stavo per dire che i Fondi Lenti mi sembravano un po' troppo corti ma vedo che vanno aumentando nelle settimane per cui mi pare proprio un programma ben fatto.

stoppre ha detto...

ottime prospettive e tempi più che alla portata.
il recupero di una maratona tirata al massimo, dura più o meno un mese,altrimenti i problemi potrebbero venire dopo... quindi non voglia fare lo iettatore, ma vacci piano, non fare lavori impegnativi ne gare tirate, mi raccomando !!

Anonimo ha detto...

programma quasi perfetto.
propongo piccoli ritocchi:
1)fare qualche km a velocità maggiore del rg, tipo nel 4x2000 e sostituendo la prog del 27/10 con un fartlek svelto: ricorda che la tua soglia è a 4.
2)alleggerire il 4x3000 (farlo a pochi gg dalla gara è eccessivo e km a rg già ce ne sono tanti).
3)scambiare di posto i 2 ultimi lunghi (prima il 23 poi il 20).
hai recuperato bene la maratona perchè sei andato un po' più piano del tuo potenziale che ripeto è 3h08.
luciano er califfo.

Anonimo ha detto...

dimenticavo: cosa aspetti a diventare babbo?
er califfo.

Alessandro Grippo ha detto...

@Mic: Grazie dei complimenti, mi auguro che la tua ipotesi sui miei margini sia corretta, non mi dispiacerebbe mica scendere sotto le 3hr prima o poi.

@Ciccorè: La bici è più che altro per svagare la testa e diversificare ogni tanto l'allenamento quando magari proprio non ne voglio sapere di correre; in più non ti nascondo che mi piacerebbe farci del turismo. Da ultimo ma non per importanza: vedere se riesco a coinvolgere la mia ragazza che di correre proprio non ne vuol sapere mentre in bici sarebbe più bendisposta.
I piedi, nessuna accortezza, quelle che hanno tutti. Le complicanze nel diabete si presentano dopo diversi anni di cattivo compenso metabolico. Con le insuline e le possibilità di controllo delle glicemie di oggi in teoria il diabetico coscienzioso potrebbe arrivare a non aver mai complicanze. Come spero che succeda a me...

@Karim: dai che ti ci vuole una garetta per completare la tua ripresa atletica iscriviti a Civitavecchia. Son contento che ti sia piaciuto, l'ho scritto per far cadere le barriere che ancora ci sono nelle teste dei diabetici e non solo...

@Giancarlo: onorato di cosi tanta fiducia. Hai ragione il fondo lento è bene che me lo corra lento per almane un paio di settimane e non a 4'36'' di media come o fatto la settimana scorsa...

@Drugo: Non hai che da scaricarlo e provarlo su te stesso così facciamo in due da cavia al mio estro di allenatore..

@stoppre: mi son reso conto che a fare gare non tirate ci riesco abbastanza ben, il problema semmai è andar piano in allenamento dove o sempre paura di non fare abbastanza.

@luciano: modifiche fatte, unica questions: cosa intendi per Fartlek Svelto?
Intendi che sotto 3h08 non scenderò mai o che quello è il mio valore attuale? La seconda che ho detto spero.
Ancora un pò aspetterò, io ci potrei anche essere sia come età ma la mia ragazza è un pò più giovane. Poi richiamando il titolo del post chissà "Cosa mi riserva il futuro?"

the yogi ha detto...

mii, che runner a 360°! :)) se tanto mi da tanto, tu e janco la correte insieme!

Anonimo ha detto...

NATURALMENTE 3h08 è solo il tuo valore attuale, col fisico che ti ritrovi farai presto sfracelli.
fartlek? tipo 8x2' a 3'55 rec.2' a 4'25.

vedi, io vivo in un paese dove le cose sono cotte e magnate... sembrate una bella coppia... auguri e figli maschi e femmine!
er califfo.

the yogi ha detto...

facciamo che vengo anch'io a cvtv, così ci scappa un bel blogpoint.... massì!

Alvin ha detto...

fai 1:28 solo se rallenti e ti fai gli ultimi 97m a gattomiao!!!

bravo e ascolta er califfo

Anonimo ha detto...

Sei un treno Ale !
Però sono stanco di farti i complimenti...rallenta un attimo e dedicati un pò anche a Cate !!!
Non sono un esperto di tabelle, ti posso solo dire che qualche ripetuta sui 200 e 400 ti aiuterebbe molto ad aumentare la tua velocità.
Se poi riesci a correre qualche garetta di 10km, sarebbe il massimo!
Ci vediamo a Civitavecchia....
Pietro (nonno Pesenti)

Anonimo ha detto...

Quoto in pieno Pietro!!
Cmq appena mi rimetto monto in sella pure io...
Cate

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

Ciao Alessandro,
vorrei preparare la maratona di Milano ad aprile...e farla con il tuo tempo di Berlino sarebbe un sogno. Ti scrivo per chiederti cortesemente la tabella che hai seguito. Ho consultato il tuo blog e ho visto tabelle differenti. Qual'e' quella che ti ha portato a fare quel bellissimo PB.
Grazie e buona giornata
Luca