lunedì 24 novembre 2008

Un orologio svizzero

Ieri ultima verifica: 19km a ritmo maratona. Non mi sarei mai aspettato quello che è accaduto. Avevo programmato di correre l'ultimo lungo in circuito per tenere sotto controllo il ritmo di corsa, ho scelto un parco vicino casa il cui anello è di 950mt. Ho girato 18 volte con una costanza di tempi che non mi sarei mai aspettato e per di più mentalmente ero un robot. Alzato dal letto con la certezza di farmi 2 p...e come due meloni ho iniziato a correre ed ho dimenticato tutto, sono arrivato a casa che mi ero divertito a correre in tondo per un'ora e mezzo. Fisicamente mangiavo l'asfalto, nessun fastidio, sempre in perfetto equilibrio respiratorio, non dico che quando ho finito ero riposato ma poco ci mancava. I 1250mt all'inizio ed alla fine sono la distanza per andare e tornare dal parco ed ho usato l'andata come riscaldamento ed il ritorno per fare un pò di velocità.


In definitiva ho corso  3'' al km più veloce del ritmo maratona che ho scelto, 4'48'' al km, mi sento pronto per domenica. 

5 commenti:

Alessandro ha detto...

Sono strabiliato...se vai così spacchi tutto!
Tieni alto il "nome" ;)

Karim ha detto...

Complimentoni! Ma mi raccomando, testa a posto... Una forma così potrebbe portare a strafare...

GIAN CARLO ha detto...

Si puo' essere ancora + precisi...fallo domenica !

Frate_tack ha detto...

bRavo un orgologio, vai e teni questo ritmo fino alla fine !!! Auguri

l'orologiaio ha detto...

occhio di non finire le pile orologio.....