domenica 21 dicembre 2008

16km tra sole e gelo, che spettacolo!

E' vero che nel post precedente ho dichiarato il mio amore per la corsa sotto la pioggia, ma vuoi mettere una bella corsetta come stamani! Cielo azzurro, sole invernale splendente, campi bianchi dal gelo e la nuvoletta che fai quando respiri. 
Parto calmo, senza spingere, non ho freddo, appena due brividini quando muovo i primi passi ma poi sparisce tutto. Che pena quei passanti a passeggio imbacuccati come eschimesi ed io invece beato in calzoncini corti, sgambettavo come un cucciolo di ghepardo e mi sentivo in paradiso. In salita arrancavo appena, complice un pò il gelo ma soprattutto le quasi tre settimane di vagabondaggio, ma in definitiva ho finito in 4'48'' al km di media con l'ultimo km in accelerazione chiuso a 4'30''. Stavolta non chiedetemi i parziali, non avevo alcuna voglia di prenderli, stamani volevo solo correre nel silenzio delle mie colline senza nessun assillo esterno. Questa è vita!

Correte gente correte!!!

5 commenti:

Ale_1957 ha detto...

Hai ragione, in giornate splendide come oggi è bello correre e vedere le "reazioni" degli altri imbacuccati e freddolosi... anch'io ho fatto una bella uscita e...mi sono divertito.

franchino ha detto...

Io a differenza tua non sono amante delle giornate di pioggia, ma concordo pienamente che in giornate serene col cielo terso andare a correre è una gioia!

Ciao!

GIAN CARLO ha detto...

Il sole è' uno dei motivi per cui oggi non ho saputo aspettare ancora.
Beata gioventu', io viaggio veloce solo se corro sempre, come mollo divento lentissimo

Daniele Uboldi ha detto...

Mi sa che non ti aveva preso sul serio nessuno sul bel correre sotto la pioggia! la si fa piacere per forza, 1 volta può essere bello, 2 la si fa passare, ma 3 rompe!!! Vuoi mettere la giornata che hai trovato oggi, ti dimentichi anche i parziali! Io non vedo l'ora di riprovare queste emozioni!

Furio ha detto...

Auguri e buone feste!